Lettere per genitori di bimbi obesi!

30 10 2007

LONDRA

I genitori di bambini obesi potrebbero ricevere a casa lettere in cui li si avverte dei rischi per la salute a cui sono esposti i loro figli. I bambini verranno infatti pesati a scuola all’eta’ di 5 e 10 anni,permettendo cosi’ di identificare quelli pericolosamente sovrappeso.

E’ quanto il governo britannico sta pensando di fare dopo che da uno studio da esso commissionato e’ emerso che entro i prossimi 25 anni la meta’ della popolazione sara’ obesa. Il ministro della Sanita’ Alan Johnson ha dichiarato che in futuro in Gran Bretagna l’obesita’ potrebbe ”causare una catastrofe della stessa magnitudine dei cambiamenti climatici”. ”E’ chiaro che dobbiamo impegnarci maggiormente per ridurre il tasso di obesita’ tra i bambini. Si tratta di una priorita’ per il governo e il piano proposto di pesare e misurare i bambini e’ un elemento importante”, ha affermato il ministero della Sanita’, sottolineando che nessuna decisione definitiva e’ stata presa riguardo alle lettere di avvertimento. Mentre secondo un’associazione che si occupa di combatere l’obesita’ le lettere potrebbero risultare utili per quei genitori che non si rendono conto dei rischi a cui sono esposti i loro figli, secondo altri esperti invece, anziche’ aiutare i bambini a seguire una dieta piu’ sana, le lettere rischierebbero stigmatizzarli in maniera negativa. ”Se si evidenzia il problema in maniera negativa, non si fa altro che stigmatizzare il bambino”, ha dichiarato Terry Dovey, un esperto di obesita’ infantile della Staffordshire University. La percentuale di bambini obesi di eta’ compresa tra 2 e 15 anni e’ salita da poco meno dell’11% nel 1995 al 19% nel 2005.Tra le femmine e’ salita invece dal 12% al 18,1%. L’obesita’ causa ogni anno 9.000 decessi prematuri nella sola Inghilterra e costa alla Sanita’ circa un miliardo di sterline. Fonte: Ansa/Federfarma


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: